MondoMotori MondoMotori

HOME

SCRIVI

MAPPA

PUBBLICITÀ

WineReport
WrCLUB
 
 
WinenewsVino & Co.TravelFoodShoppingCuriositàWrClub
della settimana

VINO DELLA SETTIMANA

NEWS DELLA SETTIMANA

del mese

STRADE DEL VINO

L'OPINIONE

L'INTERVISTA

VINI ALL'INDICE

OBIETTIVO DOC

DICONO DI LUI

RITRATTI AZIENDALI

LA DEGUSTAZIONE

NOVITA' IN CANTINA

VINI DAL MONDO

LE TEMPS RETROUVE'

L'EVENTO

I LOCALI DEL VINO

LIBRI

COMUNICATI STAMPA



VINO DELLA SETTIMANA del 14/04/2006

Rosso di Montalcino 2003 - Podere S. Giuseppe

AZ. AGR. San Giuseppe
Podere San Giuseppe S.P. 55 della Badia di Sant’Antimo - 53024 - Montalcino (SI)


COMMENTA LA NOTIZIA
SUL FORUM

Rosso di Montalcino 2003 - Podere S. Giuseppe

Vendemmia: 2003

Categoria:
Vino Rosso DOC
Uve:
Sangiovese
Gradi: 13,5°
Prezzo: € 23 - 25 euro

Vengo invitato da un amico produttore di vini a Ginevra il 23 gennaio 2006 all’hotel La Reserve dove si svolge una degustazione di vini prodotti da uve coltivate in sistema Biologico e anche in sistema Biodinamico.

La presenza è di circa un centinaio di questi produttori che cercano la qualità assoluta, spiccano anche dei nomi mito, come Nicolas Joly che produce i mitici vini della Loira come la sua Coulée de Serrant, oppure il super quotato “PINGUS” che Peter Sisseck produce nella Ribera del Duero in Spagna, bottiglia che gli appassionati pagano circa 1000 euro se di annata recente per poterla degustare !!

Ebbene proprio dopo aver fatto sosta al tavolo di Sisseck, proprio di fianco vedo un vino Italiano con una semplicissima etichetta quasi tutta bianca, mi avvicino ed una gentile e affascinate signora mi riceve con gentilezza e mi invita alla degustazione, penso tra me e me che dopo tanto ben di Dio (Pingus) che sarà mai questo vino Toscano, sconosciuto, non è neanche un Brunello ma solo un Rosso di Montalcino?

Va bene, comunque lo assaggio. Subito mi stupisco e appoggio il bicchiere prendo la bottiglia per controllare che non mi sia sfuggita nessuna notizia; nulla mi era sfuggito, questo semplice “Rosso di montalcino” quasi mi fa dimenticare il mitico Pingus, sto assaggiando un Sangiovese in purezza, un Sangiovese straordinario, dal colore un po pallido, trasparente, brillante, con un profumo gentile e di straordinaria finezza, in bocca vi entusiasma subito con il suo equilibrio, stessi aromi sentiti al naso, una estrema eleganza, calore e consistenza non esagerata, (come purtroppo usa adesso) insomma non riesco a pensare ad un Sangiovese migliore !!

Mi informo e scopro che nelle enoteche questo vino viene venduto circa 23 / 25 euro. Straordinario, il prezzo richiesto è insignificante rispetto alla qualità di questo vino.

PS. Azienda biologica da 1996 e biodinamica dl 2000





Auto usate