MondoMotori MondoMotori

HOME

SCRIVI

MAPPA

PUBBLICITÀ

WineReport
WrCLUB
 
 
WinenewsVino & Co.TravelFoodShoppingCuriositàWrClub
della settimana

VINO DELLA SETTIMANA

NEWS DELLA SETTIMANA

del mese

STRADE DEL VINO

L'OPINIONE

L'INTERVISTA

VINI ALL'INDICE

OBIETTIVO DOC

DICONO DI LUI

RITRATTI AZIENDALI

LA DEGUSTAZIONE

NOVITA' IN CANTINA

VINI DAL MONDO

LE TEMPS RETROUVE'

L'EVENTO

I LOCALI DEL VINO

LIBRI

COMUNICATI STAMPA



NOVITÀ IN CANTINA del 05/04/2005

I Pentri: vini sanniti da seguire


COMMENTA LA NOTIZIA
SUL FORUM

"I Pentri" è il nome di un'antica tribù sannita che popolava l'area di Beneventum quando la città non aveva ancora tale nome. Oggi il nome è stato ripreso dall'azienda vitivinicola della famiglia Falato, circa nove ettari di vigneto, nel comune di Castelvenere, tra il monte Taburno ed il Matese sud orientale.
Il Piedirosso è il principale vitigno a bacca rossa dell'azienda che può vantare alcune vigne secolari. Insieme ad esso sono coltivati altri vitigni autoctoni, quali l'Aglianico e lo Sciascinoso, ed anche alloctoni come il Cabernet Sauvignon (piuttosto diffuso in zona già da tempi non sospetti). La Falanghina è invece il vitigno a bacca bianca prevalente anche se l'azienda si dedica ad altre varietà interessanti come il Fiano e la Malvasia.

Io ho assaggiato tutta la linea di vini prodotti e, personalmente, ho avuto modo di apprezzare molto più i bianchi che i rossi. Il fatto che l'enologo dell'azienda sia Angelo Valentino, conosciuto per avere una mano particolarmente felice più sui primi che sui secondi non è, pertanto, molto probabilmente, una semplice coincidenza.
I vini di base sono, in realtà, due uvaggi. Imbres è un blend di Aglianico, Sciascinoso e Cabernet Sauvignon. Si tratta di un rosso affinato brevemente (2 mesi appena) in barriques e, poi, prolungatamente, in bottiglia (8 mesi). Un vino di sufficiente precisione realizzativa ma di non grandissima complessità sia olfattiva che gustativa. Un vino discreto, un pò anonimo, che non avvince né riesce a coinvolgere più di tanto.
Discorso diverso per l'uvaggio bianco Perna a base Fiano, Falanghina e Malvasia, affinato
esclusivamente in acciaio. Un vino di estrema pulizia e di grande correttezza stilistica, che lascia intravedere come le potenzialità del Fiano anche in queste zone non siano assolutamente da sottovalutare.

Sono, però, i vini di punta dell'azienda ad offrire una maggiore originalità espressiva ed, in particolare, la Falanghina Flora a convincere maggiormente. Prima, però,un appunto al Kerres, prodotto con uve Piedirosso 100%: un vino dal colore rosso rubino carico e i riflessi violacei. Al naso si percepisce una macedonia fresca di piccoli frutti di bosco. Al palato scorre abbastanza piacevolmente senza esitazioni, attraverso un mix riuscito ed equilibrato di acidità e tannini che, però, nel finale tostato e speziato, mostra i segni e tradisce il passaggio di 12 mesi in barriques.
Peccato! Una bella materia prima leggermente screziata dall'uso marcante del rovere. La Falanghina Flora vede, invece, solo acciaio e proviene da una sorta di cru localizzato nel fondo di località Rajete.

I terreni di tutta la zona sono particolarmente vocati, potendo godere di condizioni pedoclimatiche di assoluto valore: suoli costituiti da marne argillose-calcaree, esposizione a sud ed altitudine tra i 300 ed i 600 metri.
Si tratta di una vendemmia tardiva o meglio ritardata con le uve che vengono raccolte solo verso la fine di ottobre. Un vino dall'impatto notevole, sin dal colore: carico, intenso, che presagisce notevole concentrazione. La ricchezza di estratto non penalizza, però, la facilità di beva ma viene esaltata attraverso le caratteristiche organolettiche del vino. Sia al naso che al palato è possibile cogliere le note tipiche della Falanghina beneventana.

Si percepiscono note di frutta gialla matura sfumate da lievissime nuance minerali. L'ingresso in bocca conferma una struttura importante. Eppure sia i 13,5° di alcol così come l'opulenza e la carnosità del frutto sono egregiamente bilanciate da una acidità rinfrescante ed un finale secco, asciutto, senza sbavature, lungo ed appagante. Cantina e vini da seguire!
Campania felix a tutti!

Az.Vitivinicola I Pentri - Falato Lia
via Sannitica – Km 72.
Castelvenere (BN)
tel. e fax 0824.940644





Auto usate